lunedì 12 maggio 2014

Ecco perché tu e il tuo ristorante non sarete mai miei clienti



Quando ho iniziato la mia carriera nel mondo della formazione professionale mi sono imposto di non svolgere mai questa attività solo ed esclusivamente per i soldi.
Con il passare del tempo, poi, mi sono reso conto che era proprio questo che mi faceva guadagnare di più.

Per farla semplice io non sono mai andato da un cliente pregandolo di acquistare la mia formazione e più di qualche volta mi sono IO rifiutato di dare il mio servizio.

In questo campo non c'è niente di peggio che esser convinti di poter portare chiunque a raggiungere risultati.
Ci sono due categorie, infatti, che non potranno mai migliorarsi professionalmente, ossia:

  • Chi non vuole aiuto ed è per questo che io non aiuto mai chi non lo chiede espressamente;
  • Chi vuole aiuto ma cerca risultati facili e veloci senza dover fare assolutamente nulla.

Chiunque abbia fatto la scelta di avere una propria attività dovrebbe avere bene in mente che la responsabilità del buon andamento dell'attività stessa è solo ed esclusivamente la sua.
Questo significa che se qualcuno mi chiama chiedendomi di risollevare le sorti del suo locale senza mettere in campo un minimo di sforzo celebrale e fisico lo mando dritto a quel paese chiedendogli di cercarmi solo ed esclusivamente quando sarà pronto.

Questa è la differenza fondamentale fra me (e la mia metodologia) e quei 4 ipotetici esperti di marketing delle agenzie che sanno proporre solo nuove grafiche, bei siti e volantini da spargere in giro per la città.
Se sei una persona però che non vuole avere pensieri e non vuole essere protagonista e responsabile dei guadagni del proprio locale ti invito fortemente a rivolgerti ad uno di loro e non a me.

Io credo che esista una ed una sola persona che abbia la capacità di fare del proprio ristorante un'attività gremita di clienti paganti  oppure un luogo desolato e in procinto di chiudere.


QUELLA PERSONA...SEI TE!!!


Il grande limite che ti inchioda risiede nel fatto che continui a fare sempre le stesse cose ed a ragionare sempre alla stessa maniera nonostante il mercato continui a cambiare e lo faccia sempre più velocemente.
Il paradosso più grande è che ti aspetti ogni giorno risultati diversi ed ogni giorno resti deluso.

Se realmente vuoi invertire la rotta del tuo locale devi fare un grande passo, ossia quello di mettere in discussione le tue strategie e le tue convinzioni.
A quel punto può aver senso chiedere l'aiuto di un esperto. Attento però a cosa ti propongono.
Se ti trovi di fronte qualcuno che ti propone cartelloni pubblicitari, volantini, eventi vari metti subito una mano al portafoglio e vattene.

Se credi di essere pronto, invece, a cambiare te stesso diventando la persona capace di affrontare il mercato in maniera vincente e a vedere nuovamente il proprio locale pieno di clienti CLICCA QUI per ricevere informazioni utili e visita il sito www.professioneristoratore.it

In caso contrario te ed il tuo ristorante non sarete mai miei clienti.

Nessun commento:

Posta un commento

Intervista ad Andrea Fontana, ristoratore e relatore all'evento Professione Ristoratore Revolution 2018

Ospite della giornata del nostro blog è Andrea Fontana, titolare della trattoria Il Gabbiano situata a Corte de' Cortesi (CR). An...