mercoledì 24 settembre 2014

Il segreto per mandare in rovina il tuo ristorante...o forse no?


In un precedente post parlavo delle cose che i vostri clienti non sono più disposti a perdonarvi.
Una di queste era la latitanza al telefono.

  • La maggior parte dei ristoratori rispondono solamente dopo un certo orario
  • Se sono indaffarati non rispondono affatto
  • Quando lo fanno lo fanno nel modo sbagliato

Per approfondire l'argomento Professione Ristoratore ospita Elisa Mosca Boglietti di Pronto Ethica, lasciando a lei l'onore dell'articolo odierno.
Buona lettura.


Avevo 15 anni la prima volta che ho lavorato nel ristorante di mio padre.

"Elisa, due caffè al tavolo 7. Due insalate con il tonno, cipolline e olive e un agnolotto al sugo
d'arrosto per il tavolo 1".

"Subito papi!" Con le mie gambette corro veloce da una parte all'altra del locale senza indugio.
Sorrido, testa alta e spalle indietro.
Immediatamente torno al bancone per asciugare i bicchieri, ma non appena ne alzo uno dal cesto della lavastoviglie...

DRIIIIIIN! Telefono. 

Bum! Vetri dappertutto. Il bicchiere bagnato mi scivola dalle mani. Sono maldestra, lo so. Corro a prendere la chiamata all'instante facendo attenzione a non tagliarmi un piede.

"Buonasera, vorrei prenotare un tavolo per 5 persone stasera alle 21".
"Benissimo, mi lascia solo il suo nome gentilmente?"
"Marino. C'è anche un celiaco se lo segni grazie, arrivederci".
"Nessun problema, me lo appunto sull'agenda! Arrivederci a stasera".
Riaggancio. Sospiro. Sono solo le 13, la giornata è appena iniziata.

ELISAAAAAAA! Mio padre.
"Aiutami a prendere le casse di vino, pesano troppo".

DRIIIIIN! Di nuovo il telefono.

"Papà ti suona il cellulare".
"Non posso rispondere, non vedi che ho le mani occupate?", ribatte un po' alterato dalla mia affermazione.
"Può essere una prenotazione, abbiamo bisogno di lavorare, dobbiamo pagare il mutuo, le rate della macchina, i fornitori..."
"Finiamo qui e richiamo".

Quella chiamata andò persa.
E così tante altre.
Ma chi era in fin dei conti?
Semplicemente il Sig. Marino che voleva disdire la prenotazione. Quando ormai avevamo preparato il tavolo, comprato il pane fresco, fatti i grissini a mano, messo le tovaglie ricamate dalla nonna e il centrotavola preparato accuratamente dal fiorista.

Purtroppo non riuscivamo a star dietro a tutto. Il cibo è sempre stato ottimo, ma avevamo poco
tempo da dedicare alla cura del cliente. Spesso papà era arrabbiato per le numerose bollette che riceveva da pagare, il cuoco era vecchio e stanco, talvolta nemmeno si presentava al lavoro. Ogni tanto però ricevevamo telefonate. Già. Chiamate prettamente commerciali.

Ad ogni modo lavoravamo abbastanza, ci eravamo fatti conoscere e tanti clienti chiamavano spesso.
Ero felice, ma sempre stanca.
La mamma non lavorava con noi ed io e mio padre eravamo costretti a coltivare la passione per il ristorante 16 ore al giorno.
La crisi non ha tardato ad arrivare però, e nemmeno le nuove tecnologie. Non eravamo presenti su internet e i clienti telefonavano dicendoci che volevano prenotare online ed altri non trovavano la direzione giusta su Google Maps.
Non avevamo un computer e non controllavamo mai le e-mail.
Mio padre, ormai anziano, non era al passo con i tempi e poco aperto ai nuovi "tools"; non riusciva a capacitarsi del fatto che le persone si fidassero più di un "aggeggio" multimediale che della parola del titolare.

Adesso ho 24 anni. Ho studiato, mi sono laureata e mi occupo di un sistema di prenotazioni
telefonico.

Si chiama Pronto Ethika. 

In ottica di quei ristoratori super indaffarati che non riescono a stare dietro a tutto e tutti e che desiderano un po' di tempo per se stessi, senza quel trillo fastidioso della suoneria.

I ristoranti che gestisco con il mio team possono sentirsi al sicuro.


  • MAI PIU' CHIAMATE PERSE
  • MAI PIU' PRENOTAZIONI PERSE
  • MAI PIU' E-MAIL MAL GESTITE
  • IL SORRISO IN CHIAMATA
  • LA SICUREZZA DI AVERE SEMPRE QUALCUNO AL TUO FIANCO


Basta una semplice deviazione di chiamata su un numero dedicato a cui rispondono delle vere e proprie segretarie, per nome e conto del ristorante, filtrando le chiamate utili da quelle inutili e/o commerciali, un report immediato e in realtime tramite un calendario condiviso.

Chiamami al numero: 0110687779 o scrivi ad info@prontoethika.com
Oppure visita il sito: www.prontoethika.com, offerte dedicate ai ristoratori!

Elisa Mosca Boglietti



Grazie ad Elisa, io vi aspetto su www.professioneristoratore.it

Nessun commento:

Posta un commento

Intervista ad Andrea Fontana, ristoratore e relatore all'evento Professione Ristoratore Revolution 2018

Ospite della giornata del nostro blog è Andrea Fontana, titolare della trattoria Il Gabbiano situata a Corte de' Cortesi (CR). An...