domenica 12 febbraio 2017

Le 5 regole da sapere prima di buttare soldi nel marketing per il tuo ristorante



Sarò schietto con voi.

La situazione delle vostre conoscenze riguardo il marketing è decisamente penosa.


Non voglio di certo generalizzare ma potete mettere la mano sul fuoco che la maggior parte dei ristoratori italiani, parlando di marketing, si ritrova in una delle situazioni seguenti:



  • Non ne sa assolutamente nulla, non ha mai letto un libro o un blog a riguardo né tanto meno frequentato un corso e anche se è convinto che sia un argomento importante non riuscirà mai a dedicargli del tempo
  • Ha letto qualcosa qua e la ma non ha mai approfondito l'argomento e per questo non ha mai provato a mettere in pratica tecniche e strategie per migliorare le performance del proprio locale
  • Studia da tempo l'argomento, in quanto convinto della sua importanza, eppure all'atto pratico fa solo disatri
  • Crede che sia argomento da affidare agli esperti e che lui fa un altro mestiere
  • E' convinto che il marketing, nel settore ristorativo, non serva a nulla e che le uniche cose che contano realmente siano saper cucinare bene e far spendere il giusto 

Detto questo, nella vita professionale di ogni ristoratore, arriva prima o poi il momento in cui qualcosa non torna, in cui nonostante l'impegno, nonostante i buoni piatti e l'ottimo servizio, nonostante i prezzi più o meno in linea con la concorrenza, la vostra capacità di riempire il cassetto a fine serata è  veramente scarsa.

Ecco allora che iniziano a sorgere le domande fatidiche:


  • Come posso trovare più clienti?
  • Come posso far tornare i miei clienti più spesso?
  • Come posso guadagnare di più?

Non trovando risposte in nessun angolo della vostra testa vi rivolgete a qualche agenzia marketing o a qualche esperto il che va più che bene, a patto però che, come si dice dalle mie parti, indossiate prima le mutande di latta (significa prendere tutte le precauzioni per evitare di essere fregati).

Ecco allora cinque concetti indispensabili che dovete conoscere prima di buttare i soldi al vento.


1 - IL MARKETING NON E' PUBBLICITA'



La maggior parte delle agenzie marketing è specializzata in un settore.

Ci sono quelle forti nel rifare siti internet e nel posizionamento SEO, quelle che puntano tutto sul social media management, quelle specializzate nella creazione di lead e nel marketing diretto.


Avete capito poco o nulla, non vi preoccupate, vi capiterà anche una volta seduti nell'ufficio dell'agenzia marketing.

Naturalmente ci sono anche quelle vecchio stampo che spingono verso la realizzazione di cartelloni pubblicitari, volantini e pubblicità sui giornali locali.

Aldilà degli strumenti scelti tutte queste agenzie marketing hanno un problema principale, non sono agenzie marketing bensì agenzie pubblicitarie.

E' la stessa cosa, direte voi. Invece no.

Marketing e pubblicità sono due concetti diversi o per meglio dire, la pubblicità è una parte del marketing che quindi è un processo più lungo e complesso.

Fare pubblicità (che può anche chiamarsi marketing operativo) senza fare prima tutto il resto del processo è rischioso, perché potreste spendere soldi inutilmente.


2 - IL MARKETING NON PUO' ESSERE DELEGATO


Ho scritto poco tempo fa un articolo su ciò che il ristoratore non può delegare (PUOI LEGGERLO CLICCANDO QUI).
Il marketing è una di queste cose.


Questo perché, tornando al punto 1, il marketing non è una campagna pubblicitaria che potete delegare ad un'agenzia ma è innanzitutto la costruzione di un brand.
Un brand non è un marchio o un logo come molti erroneamente pensano ma è il lavoro che un marchio riesce a fare nella testa del cliente.

Abbracciare questa filosofia significa andare a costruire un'offerta ristorativa forte, credibile e coerente, significa parlare di unicità e di target, significa sapere quale emozioni e sensazioni voler scaturire nei vostri clienti.

Tutto ciò viene decisamente prima di siti internet, cartelloni o campagne Facebook.
Tutto ciò non può essere fatto da nessuno se non da voi.


3 - IL MARKETING A COSTO ZERO


Prima di sborsare qualche migliaio di Euro a qualche esperto sappiate che esistono una enormità di azioni di marketing che potreste mettere in campo già domani, senza spendere un solo euro.


Vi sembra strano? Eppure, il vostro settore è probabilmente quello che più si adatta a questo concetto.

Nella ristorazione infatti, il cliente vuole vivere emozioni, vuole essere coccolato, vuole essere al centro dell'attenzione.

E perché questo avvenga è fondamentale prestare attenzione a tanti particolari.

La risposta al telefono, l'accoglienza del cliente nel locale, il modo in cui il cameriere presenta il menù e come guida il cliente nelle scelte, i piccoli gesti a lui rivolti, i sorrisi ma anche il modo in cui verranno allestiti i tavoli, le luci e molto, molto altro.

Se tutte queste cose non vengono prima progettate a tavolino e poi fatte rispettare da qualsiasi membro delle vostre brigate, campagne facebook e volantini saranno decisamente inutili.



4 - IL MARKETING SI FA TUTTI I GIORNI



Pensare che qualche campagna, off-line o on-line, possa salvarvi le chiappe per tutta la vita è pura utopia.


Per spiegare meglio ciò che intendo, riporto un post di qualche giorno fa, copiato "paro-paro" dalla mia pagina Facebook "PROFESSIONE RISTORATORE" (Clicca qui)



Non tutti noi svolgiamo una vita regolare, con una dieta sana ed equilibrata, evitando vizi e facendo sport.
Molti mangiano troppo e male, bevono troppi alcolici, fumano e fanno una vita sedentaria. 
Quando però, in età avanzata, il fisico si vendica con loro presentandogli dolori e malanni, allora e solamente allora corrono dal medico chiedendo aiuto.
A quel punto il medico dovrebbe prenderli per un orecchio e riempirli di calci nel culo anziché di medicine ma il medico non ci guadagna in base ai calci nel culo dati.
 
Lo stesso identico comportamento, cambiando argomenti ed attori, lo avete voi quando vi trovate con l'acqua alla gola, quando i clienti non ci sono più neanche di Sabato sera, quando i debiti sono oramai alle stelle, quando non avete più né risorse economiche né forza per reagire. 
Ecco che allora cercate l'esperto di marketing che faccia il miracolo, che dal suo cilindro faccia uscire qualche strategia vincente a costo zero che risollevi le sorti del locale.
Purtroppo per voi non funziona così, purtroppo per voi il marketing non è l'ultima spiaggia ma qualcosa che va SEMPRE fatto, come una sana alimentazione, come la corsetta giornaliera, come qualsiasi abitudine che nel lungo termine porta a grandi risultati e che divide coloro che vivranno una vecchiaia felice da coloro che moriranno fra stenti e dolori.
 
La scelta, come sempre, resta a voi.

5 - IL MARKETING NON E' SOLAMENTE ESTRO



Nella situazione economica attuale, in cui il cliente è iper-bombardato da messaggi promozionali di offerte tutte abbastanza simili le une alle altre è certamente importante saper attirare la sua attenzione.

Ecco allora che i pubblicitari sfogano tutto il loro estro attraverso messaggi ed immagini che possano colpire l'attenzione, strappare un sorriso o addirittura far scandalizzare il pubblico.


Esattamente come in questa immagine, uscita proprio in questi giorni, dove l'unico messaggio trasmesso, probabilmente, è la volgarità.


Ciò può andar bene se nel messaggio che si invia al cliente l'obiettivo è sempre e comunque quello di trasmettere l'identità del proprio locale, i valori che si vogliono esprimere, la propria unicità e se comunque, dopo aver visto il messaggio, il cliente è invogliato ad entrare nel vostro locale.


In caso contrario sappiate che la campagna non ha l'obiettivo di portare più clienti nel vostro locale ma esclusivamente quello di soddisfare l'ego del pubblicitario di turno.




Bene, una volta che vi siete ficcati bene in testa questi concetti, potrete scegliere meglio chi può aiutarvi nel marketing per il vostro ristorante e, di conseguenza, evitare di buttare i soldi nel cesso per convincersi poi che il marketing non serve proprio a nulla.


Il marketing non è importante, è semplicemente l'unica cosa che conta per il successo di un ristorante, sempre intendendo la parola marketing come un processo complesso, che parte dalla vostra testa, passa per la vostra offerta ristorativa per arrivare nella testa del vostro cliente.


Vuoi ricevere GRATUITAMENTE l'e-book " I 5 PASSI FONDAMENTALI PER IL SUCCESSO NELLA RISTORAZIONE?" 

CLICCA L'IMMAGINE SEGUENTE E SCRIVI NELLE NOTE "E-BOOK"


_________________________________________________________________

Se invece sei interessato a fare sul serio e conoscere i prossimi eventi dedicati al marketing per la ristorazione CLICCA QUI!!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Intervista ad Andrea Fontana, ristoratore e relatore all'evento Professione Ristoratore Revolution 2018

Ospite della giornata del nostro blog è Andrea Fontana, titolare della trattoria Il Gabbiano situata a Corte de' Cortesi (CR). An...