mercoledì 19 settembre 2018

Daniele Scano, l'uomo che parla con i numeri...del ristorante



Oggi intervistiamo un professionista nel mondo della ristorazione che ritengo oramai essere un vero e proprio amico.

Ci siamo conosciuti con Daniele più o meno un anno fa quando partecipò alla prima edizione di Professione Ristoratore Revolution.

Da allora è nata una collaborazione che lo ha portato a essere il relatore principale dell'evento "Tutti i numeri del ristorante".

Daniele sarà nuovamente con noi a Rimini l'8 e il 9 Ottobre per la seconda edizione di Professione Ristoratore R-Evolution.

In questo articolo cerchiamo di conoscerlo meglio, come professionista e come uomo.

----------------------------------------

Ciao Daniele, parlaci un po’ di te. 

Ciao Sono Daniele Scano. 

Da quando oltre 10 anni fa ho installato i miei primi sistemi di cassa, di strada ne ho 
fatta, sia in senso fisico visto che viaggio per tutta la Sardegna, sia in senso professionale visto che ora mi occupo di molte altre cose.

Si perché l’informatica applicata alla ristorazione è stato il punto di partenza.
L’evoluzione naturale mi ha portato all’analisi dei dati, alla loro comprensione, al loro utilizzo.

Così ho deciso di dedicarmi allo studio del controllo di gestione applicato alla ristorazione.
Mi divido tra casa e lavoro, portando spesso il lavoro a casa e la mia famiglia a lavoro.
Mi son scelto un settore che mi dà enormi soddisfazioni per una delle mie passioni più grandi, il cibo.






Qual è secondo te la differenza che può fare la differenza nel mercato della ristorazione?

Oggi credo che fare la differenza sia più semplice di quel che si crede. 
Il mondo della ristorazione è uno dei 
settori più sottovalutati, attirando imprenditori incompetenti che pensano di fare la fortuna aprendo un ristorante, un bar o una pizzeria. 

Capita sempre più spesso di non essere accolti nel migliori dei modi al ristorante e di esser serviti alla meno peggio. 
Questo perché non si bada ne ai grandi ne ai piccoli dettagli. 
Potrei continuare all’infinito.

Ho visto attività durare una stagione, altre resistere qualche anno.

A chi verrebbe mai in mente di aprire uno studio dentistico o un officina meccanica senza avere davvero le competenze necessarie?

La differenza, alla lunga, la faranno le competenze acquisite, la sete di conoscenza e la fame di risultati.

Attenzione però, avere competenze, attestati di corsi frequentati o leggere libri, non fa di certo un imprenditore.

Il consiglio che vi do è studiare e applicare.

Qual è il messaggio principale che vuoi lasciare a chi sarà al corso professione ristoratore r-evolution 2018? 

La rivoluzione è già in atto da parecchio tempo. 
I dati parlano chiaro, la natamortalità delle aziende ristorative ha un saldo negativo.
Questo non è un caso e analizzando alcuni fattori quello che emerge è l’improvvisazione di questo settore.

La crisi la lasciamo a chi non ha altre argomentazioni. 
Noi ci occupiamo di ristorazione in modo professionale e lasciamo parlare i dati.
Se non si hanno dati da analizzare le chiacchere stanno a zero.

Oggi l’imprenditore ristoratore può scegliere le migliori tecnologie per analizzare la propria attività e, in base ai risultati, cambiare rotta se necessario.

Abbiate il coraggio di analizzare a fondo la vostra attività, solo così si può avere un punto da cui ripartire.





Perché, secondo te, un ristoratore dovrebbe iscriversi all’evento di Rimini l’8 e 9 Ottobre? 

Avendo partecipato all’edizione precedente come corsista non posso che consigliare l’iscrizione. 
Dopo l’evento 2017 penso che per molti dei partecipanti sia successo qualcosa di magico. 

Con la creazione del gruppo Facebook segreto abbiamo iniziato a condividere esperienze e dubbi. 
Si condividono i risultati positivi ma anche quelli negativi. 
Chiedere consigli o conferme, come si farebbe con il proprio socio in affari, è una prassi quotidiana.
Il gruppo composto da professionisti sparsi per tutto lo stivale ha fatto nascere collaborazioni inaspettate che si sono trasformate in ricette “prestate” dalla Sardegna alla Campania o dalla Campania a Veneto.
Penso che un valore aggiunto come questo valga tutta l’esperienza e la partecipazione a questo evento.

---------------------------------------

Ringraziamo Daniele per la disponibilità e vi diamo appuntamento con lui e con altri relatori a dir poco strepitosi a Rimini lunedì 8 e martedì 9 Ottobre all'evento Professione Ristoratore R-Evolution.

Nessun commento:

Posta un commento

Intervista ad Andrea Fontana, ristoratore e relatore all'evento Professione Ristoratore Revolution 2018

Ospite della giornata del nostro blog è Andrea Fontana, titolare della trattoria Il Gabbiano situata a Corte de' Cortesi (CR). An...